Tipi da Ziggy’s: 21 Grammi

Torna non puntuale la rubrica più anziana e scoppiettante dello Ziggy’s Cafè.

Questo mese sono venuti a trovarci i 21 grammi, band di musicisti toscani che suonano dal cuore delle bellissime terre di Maremma. I nostri Tipi da Ziggy’s sono giovani, ma sembrano molto più maturi a livello musicale.

Le parole dei testi, rigorosamente in italiano, non sono mai banali, e ti rimangono in testa al primo ascolto.

Roba non da poco in questo mare musicale di metafore usate fino al logorio dei timpani.

Propongono un cocktail a base di ska, reggae, con una spruzzatina di blues per le note più scure.

I 21 grammi sono:

voce: David Di Lelio
chitarra: Eros Luti
trombone: Davide Michelini
batteria: Matteo Mercuriali
basso: Federico Nunzi 

E ora la parola a David.

Partiamo dalle origini: quando nascono i 21 grammi?

I 21 grammi si formano nel 2013 a Massa Marittima, inizialmente la band era composta da me alla voce, Eros Luti alla chitarra, Nicola Melis al basso e Marco Donati alla batteria. Io, Nicola e Eros siamo amici da sempre e abbiamo sempre suonato insieme, mentre con Marco, il batterista, ci siamo incontrati durante una “JAM SESSION” in un locale nella nostra cittadina.

Cosa significa il vostro nome?

Il nome 21 grammi è stata un idea partorita dal bassista quando, dopo aver trovato la prima serata, ci chiesero (giustamente) il nome del gruppo che noi puntualmente non avevamo. Dopo aver attaccato il telefono disse di trovare il nome entro 20 minuti perchè sarebbero dovute uscire le locandine, visto che era anche un concerto importante dove aprimmo la serata de I Matti delle Giuncaie.

Pensa, pensa, pensa dopo 15 minuti esordì Nicola “con ci sono”, 21 grammi. Calò il silenzio.

I pezzi sono scritti in italiano, lo stile è originale, le tematiche trattate in modo poetico, delicato, ma, in alcuni casi anche ironico. Come lavorate su una nuova canzone?

Lavorare su una canzone è la parte che preferisco in assoluto. Perchè è li che ti metti veramente in gioco ed è li che puoi dimostrare quello che vali, che poi alla fine è quello che conta no? Mescolare le idee, le vibrazioni, le esperienze musicali di ognuno di noi e sentire nascere un pezzo è la cosa più soddisfacente per me. Dei testi me ne occupo io e cerco sempre di non essere troppo pesante, sia nei temi che nello stile della scrittura. La cosa più difficile, soprattutto se scrivi in italiano, è riuscire a non risultare banale e quindi trovare la chiave giusta. Calcola però che di diversi testi riusciti bene ce ne sono almeno altrettanti cestinati.

David

Da chi siete stati maggiormente influenzati a livello musicale?

La musica che facciamo ha molte influenze “Ska reggae” quindi inevitabilmente giamaicana: dallo stile classico degli  Skatalites, al piu grande di tutti Bob Marley e i The Wailers ovviamente, ma anche il bluebeat newyorchese con band come i New York Ska Jazz. Esiste molta musica buona anche in Italia, ma puntualmente viene sottovaluta; tante band come Africa Unite, Casino Royale, oppure più recenti come Zibba e Raphael e tante altre band meriterebbero certamente più spazio di quello che hanno nel panorama.

Avete già pubblicato 2 album e 2 video ufficiali. Progetti nel cassetto?

Nel 2014 è uscito il nostro primo album “BUENA SUERTE”, EP di sei tracce registrato interamente nello studio First line di Alex Marton. Marton diventa fin da subito il nostro produttore e artisticamente una figura di riferimento per noi molto importante, arrivando a girare subito dopo il video de “IL VALZER DEGLI ADDII”, inedito che anticiperà l’uscita del secondo album “MA CHE NE SA IL MONDO” (Luglio 2016). Insieme al secondo disco esce anche il video della traccia estratta “MADRID”, clip girata nella capitale spagnola in 3 giorni di riprese. In pratica un bagno di sangue economico. Attualmente sta prendendo forma il terzo disco, a breve torneremo in studio con un po’ di novità e di nuove idee molto molto interessanti.

Eros

Dove è possibile acquistare i vostri dischi?

I nostri dischi puoi acquistarli on line su tutte le piattaforme, oppure sul nostro sito o pagina Facebook per farti arrivare a casa una copia fisica dell’album. Ovviamente, e soprattutto, ai nostri concerti dove puntualmente è allestito il banco del merchandising con dischi, magliette, spille e adesivi.

Prossime date in programma?

Attualmente siamo occupati con la pre-produzione del nuovo album, quindi stiamo programmando il prossimo tour che partirà da fine aprile, perciò le energie per questo inverno saranno maggiormente incanalate nella registrazione del nuovo disco in uscita, appunto, a fine aprile. Abbiamo finito di girare il videoclip di “DOVE NASCE UN FIORE” il 27 ottobre, e sarà online per dicembre.

Federico

Matteo – Davide – Federico

Grazie ragazzi, speriamo di potervi vedere presto dal vivo.

Credits: Giulia Salvadori Photographer

2 thoughts on “Tipi da Ziggy’s: 21 Grammi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...