Il congegno

Un racconto nero per parlare di solitudine e fame di successo.

La mia opera sarà completa solo grazie alla vita. Coglierò quel soffio e donerò un nuovo destino ai loro corpi deturpati dalla morte. La mia arte sarà eterna, e io non smetterò mai di esistere. I loro occhi: quegli specchi rotti dal sangue diventeranno i miei. Le loro vene saranno le mie. E il dolore cesserà, per sempre.

cinema-vuoto

Continua a leggere

Gente di un certo (dis)livello

Una cosa è certa: io non voglio essere tra la Gente e nemmeno tu probabilmente.

Forse speri di essere unico e speciale, ma non è così. Non ricordi più il momento in cui hai iniziato a volerti distinguere, era tanto semplice alle elementari indossare il grembiule dello stesso colore degli altri, invece poi hai sentito il bisogno, quasi fisiologico, di essere oltre. Anche tu, però, quasi di sicuro, non hai fatto i conti con quell’entità infinita quale è la Gente.

people are strange Continua a leggere

Il tuo Nota Bene!

Ti sono piaciuti i racconti di Nota Bene che hai letto fin qui?

Bene, oggi non ci sarà un nuovo racconto da leggere ma, se raccogliete in molti la nostra piccola sfida, potrebbero essercene svariati!
Come sai questa rubrica parte dalla volontà di pubblicare una serie di racconti nati da un esercizio di scrittura creativa della scuola Progetto Nero su Bianco: ognuno doveva scegliere un brano musicale che facesse da colonna sonora a un suo racconto.

music on world off

Continua a leggere