Corrispondenza negata: parole nel silenzio

La corrispondenza negata è quella degli inetti, dei malati, dei deboli. La comunicazione interrotta dagli psicofarmaci, dalle scariche elettriche, dalla terapia del silenzio dei pazienti dell’ex manicomio di Volterra, in provincia di Pisa.

Corrispondenza negata. Epistolario della nave dei folli (1883-1974), uscito nel 2008, è il titolo di un libro che raccoglie decine di lettere, archiviate nelle cartelle cliniche e mai spedite, scritte da «matti» rinchiusi nel manicomio in un periodo compreso tra il 1889 e il 1974.

Gridi di aiuto, di sofferenza, rimasti inascoltati per anni.

Parole che a leggerle, a sentirle, la pelle ti si rivolta dalla testa ai piedi.

volterra

Continua a leggere