Vita da bimbominkia

Chi è, o meglio cos’è un bimbominkia? Di fronte a questa banale domanda di mio zio, mi sono trovata in difficoltà, così sue due piedi, a fornire una definizione chiara e sintetica.

Così recita Nonciclopedia: “Il bimbominkia (f. bimbaminkia, pl. m. bimbiminkia, pl. f. bimbeminkia, dizioni alternative: bimbominchiabimbosenzaminchia BiNbominkiaB1mb0m1nk14makind o nella dicitura italiana più aulica fallomarmocchio) è una delle piaghe che affliggono l’umanità, e negli ultimi anni è sempre più comune sul web[2].”

bimbominkiaIlluminante direi. Prima di tutto, però, bisogna capire che il bimbominkia ha un’età indefinita: vi sono bimbiminkia di 13 anni, ma anche di 25 o 45. Quello di “bimbominkia” è uno status, o meglio, una demenza mentale. L’appartenenza al “ceppo” bimbominkia si palesa attraverso l’autoritratto, che deve essere rigorosamente condiviso su ogni social network attualmente presente sul web.

duck-face

Sul profilo del “bimbominkia medio”, si trovano foto personali che ritraggono il nostro esemplare in ogni momento della giornata: foto di bimbominkia con latte e cereali, foto di bimbominkia wc time, foto di bimbominkia pausa caffè e via dicendo. L’elemento comune che caratterizza, tuttavia, le foto del bimbominkia, è la presenza di grandi occhiali da sole (anche al buio) e la classica “bocca alla facebook”, ovvero “a culo di gallina”, come amerebbe dire mia nonna.

Altro paradigma vitale per il bimbominkia è, ovviamente, l’abuso delle k, una pratica, questa, che provoca in me degli spasmi intestinali assai violenti. Frase tipica:

“Ciao Ke fai? Kuando vieni a trovarmi? Kiamami!”

Piuttosto mi butto giù da una scarpata.

Altro filone che, per molti aspetti, si avvicina al “fenomeno bimbominkia” è quello del “prediciottesimo”. Tempo fa mi sono imbattuta in un video di esemplare di precidiottesimo di sesso femminile. Potremmo affermare che il prediciottesimo segni il passaggio del bimbominkia dall’adolescenza, all’età adulta. Una sorta di rito iniziatico verso la morte cerebrale irreversibile.

Non vorrei risultare offensiva, perciò, lascio che sia YouTube a parlare, a voi i commenti.

E okkio, la sindrome da bimbominkia è sempre dietro l’angolo e potrebbe colpire anke voi amici dello Ziggy’s!

Enjoy!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...